sergio dangelo

 
elenco opere  elenco opere
vai alle vedute  biografia

 

foto artista

 

DANGELO (S. L. M A R. d. S.)
è nato a  Milano il 19 aprile 1932. Ha studiato a Parigi, Bruxelles e Ginevra.
Nel 1943, durante una lezione di matematica al liceo Berchet, esegue il suo primo disegno. Il disegno grafico   «freddo e lirico» secondo una definizione del poeta Guido Ballo, e la notazione rapida, sono, da allora, una costante della sua espressione figurativa.
Viaggia l’Europa giovanissimo e, nel 1948, a Zandvliet, fa atto di «surrealismo assoluto». Gli sono fari guida il padre Alberto, la cui biblioteca è ricca in letteratura «europea», André Breton, Charles Estienne, Théodore Koenig, Thelonious Monk, e i protagonisti  del dopoguerra, i Cobra, i Vorticisti, gli informali.
Partecipa, dal 1950, all’avventura del terzo convoglio surrealista. Da Ennio Tomiolo, suo maestro, apprende che la pittura non è «carriera né missione»; da Gianni Dova, Roberto Crippa e Cesare Peverelli il «muovere veloce della mano», da Max Ernst che «si può dipingere sognando».
È l’ideatore e l’animatore di «Arte Nucleare» movimento determinante per lo sviluppo dell’arte europea contemporanea.
La sua prima esposizione, con i celebri quadri «nucleari», è del 1951 nella prima Galleria San Fedele di Milano. Da allora sono numerose le mostre in galleria d’avanguardia (650 personali, 1600 collettive) e gli inviti di Musei. è stato invitato alla Biennale di San Paolo (4 edizioni), Biennale di Parigi (3 edizioni), Quadriennale di Roma (l edizione), Biennale di Venezia (6 edizioni con sala  personale nel 1966), Triennale di Milano (5 edizioni; con Ettore Sottsass, sala di ingresso, 1960).
Nel 1954, per inteso con Asger Jorn  e con il patrocinio di Tullio d’Albisola, organizza «L’Incontro lnternazionale della Ceramica» presso la fabbrica M.G.A. Mazzotti.
Arturo Schwarz presenta (1986, Biennale di Venezia, «Arte e Alchimia») il suo dipinto «La Chaîne des Rouges Pommiers» e la scultura in legno e sospiro «L’Arbre d’Amour».
Nel 1991, con Carla Bordoni, Paola Grappiolo e Daniela Di Marco fonda il Centro di esposizioni, confronti, incontri «BLUDIPRUSSIA» in Albisola Marina.
Nel 1993, con un gruppo di giovani talenti amici, dà vita al gruppo «Nuovo Proun» (Noyovo Proekt Utverzdnija Novogo) a Milano e Ginevra.
Parallelamente all’attività di pittore e scrittore, Sergio Dangelo realizza ceramiche a gran fuoco, oggetti (Hand-mades) dipinti su lamiera smaltata, litografie, acquaforti, illustrazioni per testi poetici (Williams, Sanesi, Sauvage, T.S. Eliot, Lino ,Angioletti, Michel Vachey, Théodore Koenig, Alain Jouffroy, Bemard Jourdan, Anaïs Nin, Sarenco, Alain Pierre Pillet, Ermanno Krumm ... ) organizza esposizioni divulgative dell’idea surrealista, pratica il Kendo (III Dan F.I.S. - Z.N.K.R), in una forma di sperimentalismo costante e in omaggio all’«antistile» che caratterizza ogni sua attività.
Ha collaborato alle riviste “Phantomas”, “Temps Mêlés”, “Panderma”, “Verona Voce”, “Lotta Poetica”, “Bit”, “Resine”, “MAC”, “Docks”, “Opus International”, “Arteincontro”. “Les lèvres nues”. “Musica Jazz”, “Documento Sud”, “Imago”, “Human Design”, “Daily Bul”, “Arnenophis”. “Bokubi”. “Bokunin”, “Clandestino”, “Phases”, “Plus”, “Egolalia”, “Barriera”, “II Gesto”, “Opus”, “Boa’, “II Monte Analogo”, “Alfabeto” (1a serie). Ho illustrato Madame Bovaly con 11 segnali sintetici (Edizioni Iles Celebes, Ginevra 2007), “La gola”, “Edda”, “Merore”, “Der Tafel ronde”, “Kiliagono”, “Les Seillianais”, “Phreatique”, “D’ars Agency”, “Azimut”, “Actual”, “Boite”.
157 sue opere sono in 43 musei dei cinque continenti. Il carteggio Dangelo-Théodore Koenig (1953-1983) è depositato alla Bibliothèque Royale de Bruxelles, il carteggio Dangelo-d’Orgeix è depositato alla Bibliothèque Nationale de France a Parigi. Attualmente scrive, costruisce oggetti e vive a Milano.

Esposizioni personali e collettive


A oggi una ripresa analitica delle esposizioni personali e delle partecipazioni a esposizioni collettive dell’artista non è stata svolta. Si fornisce una selezione delle molte personali da lui realizzate.


    1951    
• Milano, Galleria San Fedele
    1952    
• Bruxelles, Galleria Apollo
    1953    
• Verviers, Galleria Temps-Mélés
    1954    
• Milano, Galleria Annunciata Liegì,
    Galleria du Carré
• Milano, Triennale d’arte, Sculture a gran fuoco
    1956    
• Belgrado, Galleria Ulus
• Milano, Galleria Schettini, La terra, le radici
    1957    
• Milano, Galleria Pater, Belthamland, la rissa
• Londra, Istitute of Contemporary Art
• Monaco di Baviera, Galerie 17, Mostra collettiva.
  (15 gennaio -31 gennaio)
• Milano, Galleria San Fedele, Arte Nucleare 1957.
  Mostra collettiva.
  (12 ottobre -30 ottobre)
1958    
• Monaco, Galerie 17    
• Milano, Galleria del Prisma,
  Mostra collettiva.
  (1 dicembre -10 dicembre)
1960    
• Venezia, Galleria del Cavallino
     (18-27 luglio)
    1962    
• Roma, Galleria Il Bilico
        (8 novembre - 8 dicembre)
    1963    
    • Firenze, Galleria Il Fiore, 
   Mostra monocroma.
   (16 gennaio -19 gennaio)
• Parigi, Galerie du Fleuve
        (23 aprile - 11 maggio)
• Milano, Galleria Levi (15-30 maggio)
• Genova, Galleria La Polena
    (17 ottobre - 7 novembre)
1964    
• Venezia, Galleria Gritti
• Milano, Galleria Sebastiani
    (17 - 31 ottobre)
    1966    
• Lecco, Galleria Stefanoni
• Bologna, Galleria Sanpetronio
    (22 gennaio - 5 febbraio)
• Venezia, Sala personale alla XXXIII Biennale d’arte
    1967    
• Milano, Salone Annuciata, Fantasia (14 gennaio - 3 febbraio)
• Como, Il Salotto
    1968    
• Milano, Studio Sant’Andrea Milano, Studio Marconi
    1969    
• Trento, Centro culturale
  “Antonio Hosmini” Opere dal 1960 al 1968 (20 marzo - 3 aprile)
• Nuoro, Galleria Chironi 88
    (29 marzo - 10 aprile)
• Grenchen, Galerie Brechbùhl
• Venezia, Galleria Il Traghetto,
    Londa, feuille armée
    (18- 30 giugno)
1970
• Pesaro, Galleria Il Segnapassi
    (18 aprile - 7 maggio)
• Milano, Galleria Annunciata
    (10-30 giugno)
1971
• Roma, Galleria Il Segno,
    Le Finestre (12-31 marzo)
• Pesaro, Galleria Il Segna passi
• Bolzano, Onas, Sergio Oangelo:
    le temps des ananas
    (27 novembre - 15 dicembre)
1972
• Venezia, Galleria Il Traghetto
• Milano, Sala delle Cariatidi,
  Sergio Oangelo. Grisailles,
  colore delirio, luna per follia,
  la foglia
1973
• Torino, Galleria La Mela Verde
    (31 gennaio - 20 febbraio)
• Milano, Galleria Pilota,
  Un paesaggio immenso di 7 cm
• Como, Galleria Il Salotto
1974
• Milano, Centro Annunciata
1975
• Venezia, Galleria Il Traghetto
• Milano, Galleria Pilota
1976
• Monza, Galleria Montrasio
    (14 febbraio - 2 marzo)
• Roma, Galleria Il Salotto
    (24 aprile - 7 maggio)
• Verbania, Galleria d’arte Lanza,
    Le isole felici
    (10 aprile - 20 maggio)
1977
• Milano, Centro Annunciata,
    The Chinese room
    (31 maggio - 21 giugno)
1978
• Milano, Galleria Schettini, Vent’anni prima ovvero 50 dipinti di Sergio Oangelo (giugno)
1979
• Omegna (NO), Galleria Spriano
1981
• Reggio Emilia, Saletta Galaverni, Sergio Dangelo: zarei e altri giardini (11 aprile - 9 maggio)
1986
• Milano, Galleria Morone, Macchia, ridda e tersepareti
    (8 maggio - 10 giugno)
1988
• Saronno, Centro d’arte Lino     Malagnini, Sergio Dangelo:     colomba al neon (5 - 30 novembre)
1989
• Verona, Galleria Cinquetti, Congiura per le stelle: dipinti, quadri, hand mades (dicembre)
1990
• Laveno Mombello, Varese, /I capriccio di Nettuno: un teatro di terragli di Sergio Dangelo eseguito nel 1989 alla Fabbrica casa museo Giuseppe Mazzotti 1903 in Albisola
1992
• Bergamo, Galleria Michelangelo Arte contemporanea (4 - 27 aprile)
1994
• Gallarate, La Crocetta arte
   contemporanea, Intonazioni
   di Dangelo (8 ottobre - 4 novembre)
• Milano, Centro Arte, Dadagarden
  di Sergio Dangelo
  (3 marzo - 2 aprile)
1995
• Gallerate, Civica Galleria d’arte moderna, Dangelo: come in un bosco. Antologia, dipinti e oggetti 1956 - 1933 Saronno, Biblioteca civica, Dangelo. Incanto e una
   parete continua: antologia, dipinti, oggetti dal 1957 al 1995
    (9 settembre - 15 ottobre)
1996
• Albisola Mare, Blu di Prussia,
  Dangelo. Primavere rosa mojave: hand-mades e immagini
1998
• Rocca di Umbertide (PG)
  Centro per l’arte contemporanea
  Il movimento nucleare
  (1 luglio -5 settembre)
1999
• Livorno, Galleria Peccolo,
   Sergio Dangelo: hand made
  (9-26 ottobre)
2002
• Pizzighettone, Centro Culturale     Comunale, Sergio Dangelo.
2004
• Milano, Venti Correnti, Sergio
   Dangelo. Le altre facce della
   medaglia
  (19 maggio - 3 luglio)
• Livorno, Galleria Peccolo,
    Sergio Dangelo. La “ora” e altrove: dipinti, hand-mades, quaderni
2005
• Milano, Fondazione DArs,
    Sergio Dangelo. Le voci altre
    (24 settembre - 31 ottobre)
• Seregno, Galleria Civica Ezio
    Mariani, Sergio Dangelo. Altrove
    e colti al volo: antologia, opere
    dal 1950 al 2003
    (12 maggio - 3 giugno)
2006
• Olgiate Olona, Spazio Danseei,
    Sergio Dangelo: conoscenza
    (11 febbraio - 19 marzo)
2007
• Milano, Galleria Vinciana,
   Sergio Dangelo. Maiastra a Rio
    (17 aprile - 18 maggio)
• Milano, Gabriele Cappelletti arte moderna e contemporanea,
   Sergio Dangelo. Les paques à
   Antibes: otto pitture su carta e sette hand-mades
  (20 settembre - 18 ottobre)
• Chiari, Colossi arte contemporanea, Chiari & geniali: 8 percorsi nell’arte contemporanea
    (10 marzo - 22 aprile)
• Seregno, Galleria Civica “Ezio Mariani”, Altrove e colti al vole
    (12 maggio - 3 giugno)
2010
• Lissone, Museo d’Arte Contemporanea 1947-1958
   Milano, Rotonda di via Besana 1959-1972
   Bergamo, GAMeC 1973-1989
    Il Grande Gioco. Forme d’arte in Italia 1947-1989
    (24 febbraio - 9 maggio)
2011
• Milano, Fondazione Mudima, A I verbi brevi e /’oro loro Z
    (31 marzo - 29 aprile)
2012
• Milano, Palazzo Reale, Addio Anni ‘70. Arte a Milano 1969-1980
    (31 maggio - 2 settembre)
2013
• Milano, Galleria Scoglio di Quarto, Preistoria e i giorni dopo
    (27 maggio - 28 giugno)
2015
• Milano, ArteA Gallery, Pamaypày
    (5 dicembre - 15 gennaio)
2016
• Pavia, Palazzo Broletto, Spazio Arti Contemporanee, Sergio Dangelo. Les Rendez-Vous/ The Dates / Gli appartamenti
    (18 novembre - 18 dicembre)
2017
• Loppio di Mori (TN),
   Spazi di esposizioni e cultura, Dangelomelodies
    (24 ottobre - 14 novembre)
2018
• Milano, ArteA Gallery Sergio Dangelo. Riflessi
  (9 giugno - 6 luglio)




 

ARTEA GALLERY | Corso Buenos Aires 52 | 20124 Milano (MI) | Email info@arteagallery.it | www.arteagallery.it | tel. +39 3334012115 | dal lunedì al sabato su appuntamento | PI 03362790168 | Privacy & Cookie Policy